top of page
Cerca
  • improntaredazione

ROBBIANO SENZA MEDICO DI BASE

Febbraio 2021 il medico di base Luciano dell'Acqua raggiunge l'età pensionistica. La mancata sostituzione ha lasciato l'intera frazione di Robbiano, a Mediglia, senza l'assistenza sanitaria primaria. Sono circa 800 i cittadini, per lo più anziani, rimasti senza il riferimento principale in un periodo di emergenza sanitaria unico ed importante. A marzo 2021 si trova un giovane neo laureato che avrebbe potuto sostituire il dottor dell'Acqua ma, ritenuta la spesa per l'affitto dello studio di 400euro, troppo dispendiosa, viene spostato a Triginto e Bettolino.

L'ATS (Agenzia per la tutela e la salute) è intervenuta potenziando il massimale di assistiti per alcuni medici di base su altre frazioni di Mediglia ed inoltre ha fornito l'elenco dei medici di base disponibili nei comuni limitrofi (Peschiera, Paullo e Pantigliate). Non tutti i cittadini hanno potuto scegliere il medico all'interno del proprio Comune, circa 200 sono seguiti da un medico curante di un altro Comune.

Seppur ATS abbia indetto un bando per trovare un medico di base, ormai i pazienti si erano già mobilitati per trovare un altro medico di base e quindi l'incarico sarebbe stato sottodimensionato come numero di pazienti. Quello che i cittadini pensavano potesse essere una soluzione temporanea, a distanza di quasi un anno, è diventata la normalità. Nel corso del Consiglio Comunale di Mediglia in data 22 dicembre 2021, l'Opposizione chiede uno sforzo ulteriore nel sollecitare ATS affinché si collochi il medico di base a Robbiano e in tal caso, aiutarlo nel sostegno delle spese per lo studio medico o fornirgli un locale Comunale almeno nel primo periodo di assestamento.

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page