top of page
Cerca
  • improntaredazione

PESCHIERA PUO’ SCOMMETTERE SUI GIOVANI

Secondo la Commissione Europea un incubatore di impresa “avrebbe il compito di accellerare e rendere sistematico il processo di creazione di una organizzazione aziendale fornendo loro servizi di supporto.” Pensiamoci a quanto sarebbe bello, recarsi in un luogo con la propria idea in mente, dove all'interno trovare persone competenti e disponibili che credono nel tuo Sogno e ti aiutano a renderlo possibile. L'Italia non scommette più sui giovani, forse gli anni d'oro se ne sono andati e non torneranno più ma questo non vuol dire di certo chiudere del tutto questa porta e destinare al ruolo di dipendenti tutti quei giovani che vogliono fare impresa.

Di cosa ha bisogno l'Italia per incentivare la nascita di nuove PMI?

Perché bisogna partire sempre demoralizzati, con la sensazione di essere già sotterrati dal peso di tutti quei fogli e moduli da compilare, quando non si è ancora partiti e ci sta solo pensando?

Si potrebbe semplificare questo processo e magari il peso di qualche modulo lo può alleggerire una persona più esperta che da lì, c'è già passata.

Tralasciando tutto questo, un incubatore di impresa permetterebbe il confronto su dinamiche sociali ed economiche dal punto di vista dell'esperto e del curioso. Un brainstorming costante che potrebbe perfezionare idee già esistenti o meglio ancora, creare nuovi progetti. Un esempio sono quei 6 ragazzi italiani appassionati di fonti di energia rinnovabile.

Hanno avuto la geniale idea di utilizzare il fango derivato dalle feci umane, che fatto essiccare avrebbe perso i contenuti nocivi, creando energia. L'Italia non ci ha scommesso e come spesso accade, progetti di questo genere vengono considerati “fuori tempo” dall' italiano medio.

Fortunatamente non si sono demoralizzati e, una volta raggiunta la Silicon Valley hanno fondato la Bioforetech che depura 7000 tonnellate di feci ogni anno.

Questo è un esempio, ma chissà quanti giovani hanno nelle proprie tasche un sogno geniale come questo ma che capitano nel posto sbagliato, al momento sbagliato?

Peschiera Borromeo dovrebbe prendere in considerazione questi metodi di crescita e sviluppo; potrebbero portare veramente i giovani di oggi ad investire il proprio tempo, ricevendo soddisfazioni nel territorio. Nel comune sono differenti e storiche, le imprese, che hanno qualcosa da raccontare e per cui vale la pena ascoltare e tramandare.

Non bisognerebbe per forza incentivare i giovani ad andarsene e sognare sempre altri luoghi, dal momento in cui si potrebbe rendere migliore il posto in cui si è già.

Greta Conca

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page